Vuoi passare al contenuto? Vai ai contenuti
Convatec Group Contact Us Brasil Brasil United States (English) United States (English) Estados Unidos (Español) Estados Unidos (Español) Argentina Argentina Canada (English) Canada (English) Canada (Français) Canada (Français) Chile Chile Colombia Colombia Ecuador Ecuador México México Perú Perú Belize Belize Guyana Guyana Jamaica Jamaica Venezuela Venezuela Costa Rica Costa Rica Curaçao Curaçao República Dominicana República Dominicana Guatemala Guatemala Honduras Honduras Nicaragua Nicaragua Panamá Panamá Puerto Rico Puerto Rico Suriname Suriname El Salvador El Salvador United Kingdom United Kingdom France France Deutschland Deutschland Italia Italia Україна Україна België België Česko Česko Danmark Danmark España España Ireland Ireland Nederland Nederland Norge Norge Österreich Österreich Polska Polska Schweiz (Deutsch) Schweiz (Deutsch) Slovensko Slovensko Suisse (Français) Suisse (Français) Suomi Suomi Sverige Sverige Türkiye Türkiye Ελλάδα Ελλάδα Россия Россия Bosna i Hercegovina Bosna i Hercegovina България България Eesti Eesti Hrvatska Hrvatska Magyarország Magyarország Ísland Ísland Lietuva Lietuva Latvija Latvija Северна Македонија Северна Македонија Malta Malta România România Srbija Srbija Slovenija Slovenija الإمارات العربية المتحدة الإمارات العربية المتحدة البحرين البحرين مصر مصر ישראל ישראל ایران ایران الأردن الأردن عُمان عُمان قطر قطر پاکستان پاکستان لبنان لبنان الكويت الكويت المملكة العربية السعودية المملكة العربية السعودية Suid-Afrika Suid-Afrika العراق العراق New Zealand New Zealand 日本 日本 Australia Australia India India Malaysia Malaysia Singapore Singapore 대한민국 대한민국 中国大陆 中国大陆 中国台湾 中国台湾 ไทย ไทย Indonesia Indonesia Việt Nam Việt Nam Philippines Philippines Hong Kong SAR China (English) Hong Kong SAR China (English) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区)) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区))
False /oidc-signin/it-it/ Convatec Group Contact Us Brasil Brasil United States (English) United States (English) Estados Unidos (Español) Estados Unidos (Español) Argentina Argentina Canada (English) Canada (English) Canada (Français) Canada (Français) Chile Chile Colombia Colombia Ecuador Ecuador México México Perú Perú Belize Belize Guyana Guyana Jamaica Jamaica Venezuela Venezuela Costa Rica Costa Rica Curaçao Curaçao República Dominicana República Dominicana Guatemala Guatemala Honduras Honduras Nicaragua Nicaragua Panamá Panamá Puerto Rico Puerto Rico Suriname Suriname El Salvador El Salvador United Kingdom United Kingdom France France Deutschland Deutschland Italia Italia Україна Україна België België Česko Česko Danmark Danmark España España Ireland Ireland Nederland Nederland Norge Norge Österreich Österreich Polska Polska Schweiz (Deutsch) Schweiz (Deutsch) Slovensko Slovensko Suisse (Français) Suisse (Français) Suomi Suomi Sverige Sverige Türkiye Türkiye Ελλάδα Ελλάδα Россия Россия Bosna i Hercegovina Bosna i Hercegovina България България Eesti Eesti Hrvatska Hrvatska Magyarország Magyarország Ísland Ísland Lietuva Lietuva Latvija Latvija Северна Македонија Северна Македонија Malta Malta România România Srbija Srbija Slovenija Slovenija الإمارات العربية المتحدة الإمارات العربية المتحدة البحرين البحرين مصر مصر ישראל ישראל ایران ایران الأردن الأردن عُمان عُمان قطر قطر پاکستان پاکستان لبنان لبنان الكويت الكويت المملكة العربية السعودية المملكة العربية السعودية Suid-Afrika Suid-Afrika العراق العراق New Zealand New Zealand 日本 日本 Australia Australia India India Malaysia Malaysia Singapore Singapore 대한민국 대한민국 中国大陆 中国大陆 中国台湾 中国台湾 ไทย ไทย Indonesia Indonesia Việt Nam Việt Nam Philippines Philippines Hong Kong SAR China (English) Hong Kong SAR China (English) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区)) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区))

Ripensare la riabilitazione

Nonostante la mobilizzazione precoce faccia parte dei percorsi di riabilitazione potenziati (ERAS) e il rinforzo della parete addominale sia tra le linee guida nella gestione della stomia, ai pazienti viene spesso detto di essere cauti, riposare e non sollevare oggetti dopo l'intervento. Diventano meno attivi e vivono nella paura di sviluppare un'ernia parastomale o di farsi male. Convatec è al tuo fianco: in collaborazione con professionisti come te, abbiamo realizzato delle risorse utili per aiutarti a ripensare alla riabilitazione per migliorare l'assistenza ai tuoi pazienti.
eine Person, die ein Baby auf dem Arm hält ;

Nonostante la mobilizzazione precoce faccia parte dei percorsi di riabilitazione dopo l'intervento (ERAS)6 e la riabilitazione della parete addominale sia tra le linee guida cliniche per stomia7, ai pazienti viene spesso detto di essere cauti, di riposare e di non sollevare oggetti dopo l'intervento. Diventano meno attivi e vivono nella paura di sviluppare un'ernia parastomale o di farsi male. Convatec è al tuo fianco: in collaborazione con professionisti come te, abbiamo realizzato delle risorse utili per aiutarti a ripensare alla riabilitazione e migliorare l'assistenza ai tuoi pazienti.

Un video sull'importanza della riabilitazione dopo l'intervento di stomia di Sina Dorudi. ;

L'importanza della riabilitazione

La mancanza di un programma di riabilitazione strutturato dopo l'intervento di stomia è una lacuna, spesso sottovalutata, con conseguenze di vasta portata per i pazienti. Parliamo di ripensare la riabilitazione e di come gli esercizi del programma me+ ™ recovery possano aiutare i pazienti a ritornare alla vita che amano e perché sia necessario coinvolgere un team multidisciplinare di professionisti sanitari.

Come atleta di maratone e ultramaratone, Sarah Russell era abituata ad affrontare le sfide. Ma nel 2010 si è ritrovata in un letto d'ospedale senza un percorso chiaro davanti a sé. Sarah, esperta in riabilitazione e benessere, aveva appena affrontato un intervento d'urgenza per il confezionamento di una stomia ed era ansiosa di iniziare a pianificare il suo recupero.

"Ricordo distintamente di aver chiesto alle infermiere quali esercizi avrei dovuto fare e di essermi trovata davanti facce perplesse che mi fissavano", dice. La sua formazione professionale è stata nella riabilitazione cardiaca, dove i programmi di recupero sono ben consolidati. "Ho iniziato subito a chiedere ad amici, fisioterapisti, chirurghi e nessuno ha saputo darmi una risposta, quindi ho dovuto capirlo da sola".

Ha unito le forze con Convatec e ha contribuito a condurre nuove ricerche. Nel 2017 ha pubblicato i risultati di un sondaggio condotto su oltre 2500 persone stomizzate nel Regno Unito.1 I risultati sono stati netti. La metà delle persone praticava meno attività fisica dopo l'intervento rispetto a prima, spesso a causa della paura di farsi male. Quasi tutte le persone intervistate (90%) non hanno rispecchiato le linee guida del Regno Unito per l'attività fisica. A molti era stato detto di non fare alcun esercizio. 

"Questo non ha fatto altro che gettare benzina sul fuoco", dice Sarah. "Sono motivata dalle persone che vivono una vita il più sana possibile. Quando le persone iniziano a diventare inattive solo perché hanno una stomia, abbiamo un grosso problema da affrontare".

Scopri di più
Un video sulle tecniche per ridurre al minimo il rischio di ernia parastomale gestendo la pressione intra-addominale. ;

Ridurre al minimo il rischio di sviluppare un'ernia parastomale

La gestione della pressione intra-addominale è fondamentale per ridurre al minimo il rischio di sviluppare un'ernia parastomale. Imparare a respirare correttamente, a collegare e attivare il diaframma, il pavimento pelvico e i muscoli addominali trasversali il prima possibile è fondamentale per una riabilitazione sicura e completa.

Scopri di più
Un video su "Che cos'è il ripensamento del recupero?" Programma di formazione per operatori sanitari per la cura della stomia. ;

Cosa vuol dire ripensare la riabilitazione?

Un gruppo di operatori sanitari specializzati e accreditati si è concentrato sull'istituzione di un programma per la riabilitazione della parete addominale e sui movimenti da effettuare per proteggere la stomia come standard di assistenza delle persone stomizzate.

Con l'obiettivo di aiutarti a supportare i tuoi pazienti nella strada verso la riabilitazione, anche attraverso gli esercizi del programma me+ recovery, ti offriamo formazione continua in presenza o da remoto.

Risorse che comprendono approfondimenti sulle migliori pratiche cliniche, lavoro preliminare da completare prima iniziare il processo di formazione.

Per tutti gli operatori sanitari che si prendono cura delle persone stomizzate.

Invia i dettagli per saperne di più
Persone con sacche per stomia che si allenano insieme, dimostrando che l'intervento chirurgico di stomia non deve limitare l'attività fisica. ;

Che cos'è me+™ Recovery?

Un programma di riabilitazione basato su esercizi fisici, divisi in 3 fasi e accessibile direttamente dalle persone che stanno per affrontare un intervento per il confezionamento di una stomia o sono già stomizzate.

Si compone di esercizi pensati per rinforzare la parete addominale e progredire nell'attività fisica, aiutando così le persone stomizzate a vivere meglio, grazie a una riabilitazione più veloce e completa.

Pensato per le persone di tutte le età, indipendendetemente dal tipo di intervento e anche in caso di ernia parastomale.

Scopri di più

Testimonianze

Ellil Mathiyan Lakshmanan, Presidente dell'Associazione per la stomia di Singapore

"Il programma me+™ recovery può essere seguito già nell'immediato post-operatorio. Ho trovato facile capire ed eseguire gli esercizi, senza sforzi eccessivi sull'addome. Ciò che mi ha particolarmente colpito è stata la tecnica della respirazione molto specifica per ogni esercizio e la chiara spiegazione del motivo per cui era importante prevenire l'accumulo di pressione addominale".

Il programma di recupero me+ ™ per pazienti può essere facilmente gestito prima o dopo l'intervento chirurgico ;

Prof.ssa Sina Dorudi, Consulente Chirurgo Colorettale presso il Princess Grace Hospital di Londra

"Come chirurgo colorettale, sono fin troppo consapevole di quanto sia impegnativa la chirurgia della stomia per i miei pazienti. Ma so anche quanto sia importante per loro riprendersi completamente fisicamente e tornare alla loro vita normale".

Il programma di recupero me+ ™ per pazienti può essere facilmente gestito prima o dopo l'intervento chirurgico ;

Mary Quigley, infermiera clinica specializzata nella cura del colon-retto/stomia. Ospedale universitario universitario di Galway

"Questi "esercizi di respirazione ad ombrello" sono così facili da capire per i pazienti che possono essere eseguiti seduti, in piedi o sdraiati a letto. Trovo che l'introduzione di questi semplici passaggi in questa fase iniziale dia ai pazienti qualcosa su cui concentrarsi in preparazione all'intervento chirurgico e ricordare loro (quando visito dopo l'operazione) li incoraggia a continuare quello che in quella fase è un processo familiare per loro e un altro piccolo ma molto importante passo sulla loro strada verso la guarigione. Sento che stiamo gettando le basi per un nucleo sano e questo potrebbe incoraggiare molti di loro a progredire verso il programma di recupero me+™".

Il programma di recupero me+ ™ per pazienti può essere facilmente gestito prima o dopo l'intervento chirurgico ;

Ripensare la riabilitazione - Risorse a tua disposizione

Ripensare la riabilitazione: risorse utili per migliorare l'assistenza ai pazienti nella tua pratica clinica. Tra le risorse troverai i risultati più recenti della ricerca, le evidenze, il supporto all'implementazione del programma e le informazioni per i tuoi pazienti.

Video del programma me+TM recovery

Ein Screenshot eines Computers ;

Constantin è entrato a far parte del Consiglio di Amministrazione in qualità di Amministratore non esecutivo nel settembre 2020 ed è un key opinion leader riconosciuto a livello internazionale nei settori dell'ingegneria biomedica, della terapia guidata da immagini e della somministrazione di farmaci. Constantin ha conseguito una laurea, un master e un dottorato di ricerca in ingegneria presso l'Università di Cambridge ed è stato nominato alla prima cattedra statutaria in ingegneria biomedica presso l'Università di Oxford nel 2011. Attualmente è direttore dell'Istituto di ingegneria biomedica dell'Università di Oxford, che si occupa di terapie non invasive, somministrazione di farmaci, medicina rigenerativa, imaging medico, intelligenza artificiale in ambito sanitario, neurotecnologie e biomateriali. Constantin è anche Professor Fellow del Magadalen College e Trustee della Oxford Transplant Foundation.

Ein Screenshot eines Computers ;
Ein Screenshot eines Computers ;

Riferimenti bibliografici

1. Russell, S. Br J Nurs. 9 marzo 2017; 26(5):S20–S26.

2. Piano d'azione globale sull'attività fisica 2018-2030: persone più attive per un mondo più sano. Ginevra: Organizzazione Mondiale della Sanità; 2018. Licenza: CC BY-NC-SA 3.0 IGO.

3. Husain SG, Cataldo TE. Clin Colon Rettal Surg. 2008 Feb; 21(1):31–40.

4. Nord J. Br J Nurs. 2014 marzo; 23(5):S14-8.

5. Schutte G, et al. Int J Colorectal Dis. 2023; 38(1): 29.

6. Tazreean, R. Nelson, G. Twomey, R. Mobilizzazione precoce nel recupero potenziato dopo percorsi chirurgici: evidenze attuali e recenti progressi. J Comp Eff Res. 2022 febbraio; 11(2):121-12

7. L'Associazione degli infermieri per la cura della stomia nel Regno Unito [ASCN] Linee guida nazionali per la cura della stomia 2016 https://ascnuk.com/_userfiles/pages/files/national_guidelines.pdf

Stai per lasciare convatec.com

Questo sito Internet può fornire link o riferimenti ad altri siti, ma Convatec non ha alcuna responsabilità per il contenuto di tali siti e non sarà responsabile per eventuali danni o lesioni derivanti da tale contenuto. I link ad altri siti sono forniti solo per comodità agli utenti di questo sito Internet.

Continuare?

Attenzione

Non sono un operatore