Vuoi passare al contenuto? Vai ai contenuti
Convatec Group Contact Us Brasil Brasil United States (English) United States (English) Estados Unidos (Español) Estados Unidos (Español) Argentina Argentina Canada (English) Canada (English) Canada (Français) Canada (Français) Chile Chile Colombia Colombia Ecuador Ecuador México México Perú Perú Belize Belize Guyana Guyana Jamaica Jamaica Venezuela Venezuela Costa Rica Costa Rica Curaçao Curaçao República Dominicana República Dominicana Guatemala Guatemala Honduras Honduras Nicaragua Nicaragua Panamá Panamá Puerto Rico Puerto Rico Suriname Suriname El Salvador El Salvador United Kingdom United Kingdom France France Deutschland Deutschland Italia Italia Україна Україна België België Česko Česko Danmark Danmark España España Ireland Ireland Nederland Nederland Norge Norge Österreich Österreich Polska Polska Schweiz (Deutsch) Schweiz (Deutsch) Slovensko Slovensko Suisse (Français) Suisse (Français) Suomi Suomi Sverige Sverige Türkiye Türkiye Ελλάδα Ελλάδα Россия Россия Bosna i Hercegovina Bosna i Hercegovina България България Eesti Eesti Hrvatska Hrvatska Magyarország Magyarország Ísland Ísland Lietuva Lietuva Latvija Latvija Северна Македонија Северна Македонија Malta Malta România România Srbija Srbija Slovenija Slovenija الإمارات العربية المتحدة الإمارات العربية المتحدة البحرين البحرين مصر مصر ישראל ישראל ایران ایران الأردن الأردن عُمان عُمان قطر قطر پاکستان پاکستان لبنان لبنان الكويت الكويت المملكة العربية السعودية المملكة العربية السعودية Suid-Afrika Suid-Afrika العراق العراق New Zealand New Zealand 日本 日本 Australia Australia India India Malaysia Malaysia Singapore Singapore 대한민국 대한민국 中国大陆 中国大陆 中国台湾 中国台湾 ไทย ไทย Indonesia Indonesia Việt Nam Việt Nam Philippines Philippines Hong Kong SAR China (English) Hong Kong SAR China (English) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区)) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区))
False /oidc-signin/it-it/ Convatec Group Contact Us Brasil Brasil United States (English) United States (English) Estados Unidos (Español) Estados Unidos (Español) Argentina Argentina Canada (English) Canada (English) Canada (Français) Canada (Français) Chile Chile Colombia Colombia Ecuador Ecuador México México Perú Perú Belize Belize Guyana Guyana Jamaica Jamaica Venezuela Venezuela Costa Rica Costa Rica Curaçao Curaçao República Dominicana República Dominicana Guatemala Guatemala Honduras Honduras Nicaragua Nicaragua Panamá Panamá Puerto Rico Puerto Rico Suriname Suriname El Salvador El Salvador United Kingdom United Kingdom France France Deutschland Deutschland Italia Italia Україна Україна België België Česko Česko Danmark Danmark España España Ireland Ireland Nederland Nederland Norge Norge Österreich Österreich Polska Polska Schweiz (Deutsch) Schweiz (Deutsch) Slovensko Slovensko Suisse (Français) Suisse (Français) Suomi Suomi Sverige Sverige Türkiye Türkiye Ελλάδα Ελλάδα Россия Россия Bosna i Hercegovina Bosna i Hercegovina България България Eesti Eesti Hrvatska Hrvatska Magyarország Magyarország Ísland Ísland Lietuva Lietuva Latvija Latvija Северна Македонија Северна Македонија Malta Malta România România Srbija Srbija Slovenija Slovenija الإمارات العربية المتحدة الإمارات العربية المتحدة البحرين البحرين مصر مصر ישראל ישראל ایران ایران الأردن الأردن عُمان عُمان قطر قطر پاکستان پاکستان لبنان لبنان الكويت الكويت المملكة العربية السعودية المملكة العربية السعودية Suid-Afrika Suid-Afrika العراق العراق New Zealand New Zealand 日本 日本 Australia Australia India India Malaysia Malaysia Singapore Singapore 대한민국 대한민국 中国大陆 中国大陆 中国台湾 中国台湾 ไทย ไทย Indonesia Indonesia Việt Nam Việt Nam Philippines Philippines Hong Kong SAR China (English) Hong Kong SAR China (English) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区)) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区))

Ti presentiamo Andy, membro della community me+

"Gli sport adattivi hanno davvero iniziato a darmi la libertà che altrimenti non avrei mai immaginato di poter vivere su una sedia a rotelle".

Guardando il volto abbronzato e amichevole di Andrew Houghton, non sospetteresti mai il viaggio che ha intrapreso. A differenza della solita chiamata Zoom, l'immagine di Houghton è nitida e chiara. Viene da me dal suo ufficio equipaggiato con telecamere e microfoni individuali. Sembra più il fondatore dei media che è, (No Barriers Media, 2012), regista (Roll Models, 1999) e personalità degli sport estremi (Planet X, 1996) che un uomo che ha affrontato le avversità. La sedia a rotelle è l'unico regalo.

Andrew Houghton non si sentiva magicamente qualificato per consigliare gli altri quando rimase paralizzato in un incidente d'auto all'età di 20 anni. Come la maggior parte delle persone, ha lottato e si è allontanato nel tentativo di scoprire come sarebbe stata la vita su una sedia a rotelle. Aveva solo un dono che gli serviva bene.

"Non sarei davvero da nessuna parte se non fosse per le persone che mi hanno aiutato lungo la strada."

un uomo su una sedia a rotelle che pesca ;

"Ho lottato. Per un po' ho vissuto fuori dalla mia auto, ma le persone mi hanno dato una mano e mi hanno aiutato a scoprire gli sport adattivi. Ha fatto la differenza. Ecco perché voglio parlarne agli altri. Sento di doverlo agli altri".

"Il primo sport che ho provato è stato lo sci sulla neve. Non sapevo nulla di niente fino a quando non ho letto questo articolo su quello che stavano facendo a Big Bear, in California, dove c'erano tutti i tipi di persone che sciavano. Che diamine, ero giovane, ci ho provato e non volevo smettere. Se c'era una tempesta enorme, sapevano sempre che mi sarei presentato".

Ma dovevi guadagnarti da vivere, giusto?

Houghton sorride ironicamente: "Ho preso un po' di soldi dall'incidente, ma come tanti altri bambini, l'ho fatto subito. Non pensavo. Festeggiato. Così, all'improvviso, avevo bisogno di un lavoro per sopravvivere. Ho iniziato a lavorare nella vendita di forniture mediche, ma sono diventato famoso per molto di più".

Quando Andy è andato negli ospedali, parlando di prodotti e facendo servizi per i professionisti medici, è diventato famoso come "il ragazzo che entrava e aiutava gli altri".

"Avevo questa cosa per cui potevo parlare con i pazienti di qualsiasi cosa. Abbiamo parlato molto di sessualità, tornando alla questione degli appuntamenti. Facevo servizi interni per i medici per quanto riguarda le attrezzature mediche, e loro si sono resi conto che ero genuino. Volevo sinceramente contribuire ad accorciare la curva di apprendimento".

Oltre a vendere forniture mediche, Andy aveva altri obiettivi. Ha immaginato un campo sportivo adattivo per le famiglie che potessero imparare cose nuove divertendosi allo stesso tempo. Questo è stato l'inizio dell'ormai famoso Land Meets Sea Sports Camp a Long Beach, in California.

"All'inizio, l'evento era solo un modo per riunire le persone. Si è espanso in modo che le persone potessero essere esposte a cose nuove, sport adattivi e nuovi prodotti. Alla fine Casa Colina ha ripreso il programma e credo che continui ancora oggi".

Oltre al kayak, allo sci nautico, al ciclismo a mano, al tiro con l'arco e ad altri sport, cosa hanno imparato le persone a Land Meets Sea? La risposta: dall'apprendimento di nuove attrezzature sportive alle opzioni di catetere intermittente, l'obiettivo era che i partecipanti imparassero modi per aumentare l'indipendenza.

"I cateteri sono stati fondamentali! Sono stato in un ospedale di riabilitazione nel 1986 per oltre 3 mesi dopo il mio incidente. Me ne sono andato con dei cateteri di gomma rossa che bisognava lavare ogni volta. Questo era tutto ciò che sapevo. Man mano che imparavo di più, vedevo cosa c'era di meglio. Negli anni '90 ho imparato a conoscere i cateteri sterili monouso".

"Ero il ragazzo che era là fuori, a pescare. Potevo avere le interiora di pesce sulle mani, quindi come avrei fatto a risciacquare un catetere? Ma con un catetere sterile, basta estrarre questa cosa dalla confezione e il gioco è fatto! Le mie mani non toccano mai la parte del prodotto che entra nel mio corpo".

"Quando usavo e riutilizzavo gli altri cateteri, mi venivano molte più infezioni. Per anni ho dovuto prendere un antibiotico di mantenimento. Dopo aver iniziato a utilizzare una tecnica sterile con il Cure Catheter Closed System, il mio tasso di infezione è diminuito notevolmente".

"Il catetere sterile con un catetere a sistema chiuso si adattava al mio nuovo stile di vita ed era più sano. Puoi pescare in kayak in Louisiana e toccare o riutilizzare un catetere!"

Eri felice come l'utile amico del barbone da spiaggia, ti chiedo? Andrew, alzando lo sguardo dal suo studio Zoom all'avanguardia, sorride.

"Felice? No. Se torni indietro agli anni '90, mi vedi grasso e malsano; mangiare e bere molto; Sembravo spaventoso. Non avevo una laurea, ma un certo grado di depressione. Dopo diversi anni, ho smesso di provare autocommiserazione e ho deciso di vivere la vita. Penso che la gente vedesse in me pura grinta e buon cuore".

Nel 1993, Andy è apparso in un articolo di giornale dell'Orange County Register. Era un articolo del tipo "ragazzo del posto che fa del bene" sulla sua ascesa sopra la sedia a rotelle e su come aiuta gli altri. Era solo un buon pezzo su un giornale locale, ma alcune persone influenti lo hanno letto. Il risultato:

"Sono stato invitato ad andare in Bosnia nel 1996. Avevamo un gruppo di militari turchi che ci portavano in giro e abbiamo istituito il loro programma di basket in carrozzina. È culminato con una trasmissione in diretta della partita. La nostra squadra è stata battuta dalla squadra bosniaca in diretta TV! Hanno vinto! È stato fantastico."

È tipico di Andy Houghton festeggiare il fatto di essere stato battuto dagli altri ragazzi, quelli che ha aiutato ad allenare e allenare.

Man mano che la reputazione di Andy cresceva, gli inviti continuavano ad arrivare. Nel 1996, Andy è apparso sulla copertina e in un articolo sulla rivista New Mobility con "Disability Lifestyle, Culture, and Resources". Nel 1999, Andy è stato invitato in Kosovo per un evento speciale. "Allo stesso tempo, volevo saperne di più sulla parte lavorativa della disabilità".

 

un uomo che fa sci nautico ;

Andrew imparò. È stato invitato a far parte della U.S. AbilityOne Commission, un'agenzia federale indipendente che impiega 40.000+ persone con disabilità significative.

"Eccomi lì, questo sciatore della California del Sud, insieme a circa 14 alti funzionari governativi altamente istruiti, nel consiglio di amministrazione della Commissione AbilityOne. Sono stato la prima persona su una sedia a rotelle del Comitato e il primo privato cittadino ad essere eletto Presidente del Comitato. L'ho fatto fino al 2011. Devo fare delle cose interessanti! Sono andato alle feste di Natale alla Casa Bianca e sono stato onorato di ricevere dei premi, ma quando mi guardo indietro, mi rendo conto di quanto fossi ingenuo e inesperto nell'essere un leader".

"Il mio obiettivo era ascoltare e imparare il più possibile. Poi, una volta che mi sono sentita abbastanza a mio agio, ho partecipato. Tuttavia, penso che avrei potuto essere più comprensivo delle cose possibili e avrei potuto avere un po' più di pazienza".

"Quando ho terminato il programma AbilityOne nel 2011, avevo bisogno di reinventarmi e applicare l'esperienza a qualcos'altro. Avevo molta esperienza con i video, ma per un po' di tempo mi sono agitato".

"Ancora una volta, grazie ad alcuni dei miei colleghi, sono stato coinvolto in una società senza scopo di lucro per sviluppare standard di Universal Design (UD). Si chiama Global Universal Design Commission, Inc. (GUDC) ed è cresciuta fino a diventare il principale certificatore di edifici, sviluppi commerciali e residenziali e prodotti che soddisfano gli standard di Universal Design".

Houghton descrive il suo lavoro attuale.

"Ogni singolo progetto di costruzione deve soddisfare determinati standard per l'Universal Design, sia in India che in Indiana. Questo è stato l'inizio di 25 paesi, ora abbiamo fatto centinaia e centinaia di valutazioni. Lavoriamo solo in uno o due siti, ma il nostro lavoro si traduce in tutta l'impronta globale dei nostri clienti".

Dal mettere in contatto le persone con le informazioni all'uguaglianza lavorativa a un mondo accessibile, Andy ha avuto un impatto significativo e positivo nella vita di innumerevoli persone che vivono con una disabilità.

Quando ti sei accorto di tutto questo? Dalle piste da sci? Andy mi sbatte le palpebre, riflettendo. Poi sorride, sembrando ancora una volta "The Skier Dude". "Non sono troppo sicuro di come rispondere. Forse la risposta è legata a una conversazione che ho avuto con un amico di recente; Me ne ero dimenticato, ma lei era irremovibile sul fatto che, anni prima, le avevo detto che avrei cambiato il mondo. Oggi, riflettendoci, sarebbe bello se cambiassi la vita di pochi e la ripagassi per molti".

Da dove sono seduto, dico che l'ha fatto.

Puoi saperne di più sul lavoro di Andy Houghton su https://disabilityinclusion.com/.

Unisciti alla community

Entra a far parte di una community stimolante e condividi il tuo percorso per aiutare altri utenti di cateteri intermittenti.
Condividi la tua storia

Adattarsi al cathing può essere difficile, con una serie di sfide pratiche, fisiche ed emotive. Non devi capirlo da solo.

Parla oggi stesso con un membro del team di supporto di me+™.

Chiama il numero 1-800-422-8811 (MF, 8:30-19:00 ET).

Contattaci

Stai per lasciare convatec.com

Questo sito Internet può fornire link o riferimenti ad altri siti, ma Convatec non ha alcuna responsabilità per il contenuto di tali siti e non sarà responsabile per eventuali danni o lesioni derivanti da tale contenuto. I link ad altri siti sono forniti solo per comodità agli utenti di questo sito Internet.

Continuare?