Vuoi passare al contenuto? Vai ai contenuti
Convatec Group Contact Us Brasil Brasil United States (English) United States (English) Estados Unidos (Español) Estados Unidos (Español) Argentina Argentina Canada (English) Canada (English) Canada (Français) Canada (Français) Chile Chile Colombia Colombia Ecuador Ecuador México México Perú Perú Belize Belize Guyana Guyana Jamaica Jamaica Venezuela Venezuela Costa Rica Costa Rica Curaçao Curaçao República Dominicana República Dominicana Guatemala Guatemala Honduras Honduras Nicaragua Nicaragua Panamá Panamá Puerto Rico Puerto Rico Suriname Suriname El Salvador El Salvador United Kingdom United Kingdom France France Deutschland Deutschland Italia Italia Україна Україна België België Česko Česko Danmark Danmark España España Ireland Ireland Nederland Nederland Norge Norge Österreich Österreich Polska Polska Schweiz (Deutsch) Schweiz (Deutsch) Slovensko Slovensko Suisse (Français) Suisse (Français) Suomi Suomi Sverige Sverige Türkiye Türkiye Ελλάδα Ελλάδα Россия Россия Bosna i Hercegovina Bosna i Hercegovina България България Eesti Eesti Hrvatska Hrvatska Magyarország Magyarország Ísland Ísland Lietuva Lietuva Latvija Latvija Северна Македонија Северна Македонија Malta Malta România România Srbija Srbija Slovenija Slovenija الإمارات العربية المتحدة الإمارات العربية المتحدة البحرين البحرين مصر مصر ישראל ישראל ایران ایران الأردن الأردن عُمان عُمان قطر قطر پاکستان پاکستان لبنان لبنان الكويت الكويت المملكة العربية السعودية المملكة العربية السعودية Suid-Afrika Suid-Afrika العراق العراق New Zealand New Zealand 日本 日本 Australia Australia India India Malaysia Malaysia Singapore Singapore 대한민국 대한민국 中国大陆 中国大陆 中国台湾 中国台湾 ไทย ไทย Indonesia Indonesia Việt Nam Việt Nam Philippines Philippines Hong Kong SAR China (English) Hong Kong SAR China (English) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区)) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区))
False /oidc-signin/it-it/ Convatec Group Contact Us Brasil Brasil United States (English) United States (English) Estados Unidos (Español) Estados Unidos (Español) Argentina Argentina Canada (English) Canada (English) Canada (Français) Canada (Français) Chile Chile Colombia Colombia Ecuador Ecuador México México Perú Perú Belize Belize Guyana Guyana Jamaica Jamaica Venezuela Venezuela Costa Rica Costa Rica Curaçao Curaçao República Dominicana República Dominicana Guatemala Guatemala Honduras Honduras Nicaragua Nicaragua Panamá Panamá Puerto Rico Puerto Rico Suriname Suriname El Salvador El Salvador United Kingdom United Kingdom France France Deutschland Deutschland Italia Italia Україна Україна België België Česko Česko Danmark Danmark España España Ireland Ireland Nederland Nederland Norge Norge Österreich Österreich Polska Polska Schweiz (Deutsch) Schweiz (Deutsch) Slovensko Slovensko Suisse (Français) Suisse (Français) Suomi Suomi Sverige Sverige Türkiye Türkiye Ελλάδα Ελλάδα Россия Россия Bosna i Hercegovina Bosna i Hercegovina България България Eesti Eesti Hrvatska Hrvatska Magyarország Magyarország Ísland Ísland Lietuva Lietuva Latvija Latvija Северна Македонија Северна Македонија Malta Malta România România Srbija Srbija Slovenija Slovenija الإمارات العربية المتحدة الإمارات العربية المتحدة البحرين البحرين مصر مصر ישראל ישראל ایران ایران الأردن الأردن عُمان عُمان قطر قطر پاکستان پاکستان لبنان لبنان الكويت الكويت المملكة العربية السعودية المملكة العربية السعودية Suid-Afrika Suid-Afrika العراق العراق New Zealand New Zealand 日本 日本 Australia Australia India India Malaysia Malaysia Singapore Singapore 대한민국 대한민국 中国大陆 中国大陆 中国台湾 中国台湾 ไทย ไทย Indonesia Indonesia Việt Nam Việt Nam Philippines Philippines Hong Kong SAR China (English) Hong Kong SAR China (English) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区)) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区))

Ti presentiamo Richard, membro della comunità me+

Il fatto che Richard sia un tetraplegico C-5 significa che tenere in mano un pennello potrebbe essere la sua prima sfida. "Ho scoperto che infilare il manico del pennello nei miei normali guanti da sedia a rotelle funzionava abbastanza bene. So che alcune persone tengono il pennello in bocca, ma a me piace usare il carboncino e non funzionerebbe molto bene".

I suoi dipinti sono intensi. Si possono vedere le ampie riflessioni personali sia del soggetto che Richard sta catturando, sia del processo creativo di quella persona. "In questo momento, sto facendo studi sul movimento, studi sull'espressione". Spiega Richard. "Uno di questi si chiama Unmasked. Questo è un territorio nuovo per me. Sto cercando di farlo in modo che il suo viso si muova, un lato con una maschera, un lato senza. Le ho già scattato una foto, quindi questo è il mio riferimento".

un uomo su una sedia a rotelle con un cane davanti a lui ;

"Il motivo per cui sono in grado di fare quello che faccio è... beh, dopo che ti sei infortunato, sei super confuso, sei in un corpo completamente nuovo, non sai di cosa sei capace. Per me, ciò che ha funzionato è stato uscire e stare con altre persone. Si scopre presto che non ci sono molte limitazioni. Non volevo tornare al lavoro, questo è certo. Dovevo viaggiare molto, ero in un hotel diverso 3 giorni alla settimana, quindi portavo un blocco da disegno e del carboncino".

"Sono stato con il mio prozio a Oakland per un anno. Mi ha fatto appassionare alla pittura. Mi ha insegnato tutto senza insegnarmi niente, sai."

"Inizialmente ho provato a fare degli schizzi, ma ero davvero debole. Riuscivo a disegnare solo per 5 minuti alla volta ed era davvero frustrante. Sapevo che dovevo diventare più forte e sapevo che dovevo uscire per stare con altre persone. Così, mi sono appassionato allo sport, alla spinta competitiva con i ragazzi. Facevamo 10 miglia, solo al centro commerciale dove era piatto e con l'aria condizionata".
 

Richard non aveva idea che un giorno sarebbe stato fuori dai centri commerciali a mostre d'arte, vendendo le sue opere al pubblico. "Non pensavo davvero di fare arte professionalmente fino a quando uno dei miei amici mi ha convinto ad andare alla mostra d'arte di Rancho Los Amigos. L'arte a Rancho mi ha fatto impazzire. Mi sono detto, fammi iniziare a lavorare e sarò in questo spettacolo l'anno prossimo! Quell'anno è stato diverso perché la forza delle mie braccia era migliore".

Mentre racconta la storia, la voce di Richard si scalda e accelera, e comincio a sentire la passione che riesco a vedere nel suo lavoro. "A volte ci vuole un po' più di pazienza. Il pennello fa un'enorme differenza! A volte faccio girare il pennello, uso pennelli diversi per ottenere effetti diversi. Ricordo di aver sentito dire che Cure sostiene la ricerca medica. Avanti tutta. Penso che tutti dovrebbero farlo! Non ho mai avuto un solo problema con Cure, mi piacciono i loro prodotti". Con l'esperienza e il successo di Richard, chiedo quali consigli ha per le persone all'inizio di questo viaggio.

"Ci vuole un po' di pazienza e tempo, ma soprattutto ci vuole uscire e fare le cose. Una volta che lo stai effettivamente sperimentando, scoprirai che in realtà non è così diverso da prima. Quando accadono gli incidenti, lo rendi divertente! Perché inciamparci sopra? Tu ridi e basta, rendilo divertente".

Unisciti alla community

Entra a far parte di una community stimolante e condividi il tuo percorso per aiutare altri utenti di cateteri intermittenti.
Condividi la tua storia

Adattarsi al cathing può essere difficile, con una serie di sfide pratiche, fisiche ed emotive. Non devi capirlo da solo.

Parla oggi stesso con un membro del team di supporto di me+™.

Chiama il numero 1-800-422-8811 (MF, 8:30-19:00 ET).

Contattaci

Stai per lasciare convatec.com

Questo sito Internet può fornire link o riferimenti ad altri siti, ma Convatec non ha alcuna responsabilità per il contenuto di tali siti e non sarà responsabile per eventuali danni o lesioni derivanti da tale contenuto. I link ad altri siti sono forniti solo per comodità agli utenti di questo sito Internet.

Continuare?