Vuoi passare al contenuto? Vai ai contenuti
Convatec Group Contact Us Brasil Brasil United States (English) United States (English) Estados Unidos (Español) Estados Unidos (Español) Argentina Argentina Canada (English) Canada (English) Canada (Français) Canada (Français) Chile Chile Colombia Colombia Ecuador Ecuador México México Perú Perú Belize Belize Guyana Guyana Jamaica Jamaica Venezuela Venezuela Costa Rica Costa Rica Curaçao Curaçao República Dominicana República Dominicana Guatemala Guatemala Honduras Honduras Nicaragua Nicaragua Panamá Panamá Puerto Rico Puerto Rico Suriname Suriname El Salvador El Salvador United Kingdom United Kingdom France France Deutschland Deutschland Italia Italia Україна Україна België België Česko Česko Danmark Danmark España España Ireland Ireland Nederland Nederland Norge Norge Österreich Österreich Polska Polska Schweiz (Deutsch) Schweiz (Deutsch) Slovensko Slovensko Suisse (Français) Suisse (Français) Suomi Suomi Sverige Sverige Türkiye Türkiye Ελλάδα Ελλάδα Россия Россия Bosna i Hercegovina Bosna i Hercegovina България България Eesti Eesti Hrvatska Hrvatska Magyarország Magyarország Ísland Ísland Lietuva Lietuva Latvija Latvija Северна Македонија Северна Македонија Malta Malta România România Srbija Srbija Slovenija Slovenija الإمارات العربية المتحدة الإمارات العربية المتحدة البحرين البحرين مصر مصر ישראל ישראל ایران ایران الأردن الأردن عُمان عُمان قطر قطر پاکستان پاکستان لبنان لبنان الكويت الكويت المملكة العربية السعودية المملكة العربية السعودية Suid-Afrika Suid-Afrika العراق العراق New Zealand New Zealand 日本 日本 Australia Australia India India Malaysia Malaysia Singapore Singapore 대한민국 대한민국 中国大陆 中国大陆 中国台湾 中国台湾 ไทย ไทย Indonesia Indonesia Việt Nam Việt Nam Philippines Philippines Hong Kong SAR China (English) Hong Kong SAR China (English) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区)) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区))
False /oidc-signin/it-it/ Convatec Group Contact Us Brasil Brasil United States (English) United States (English) Estados Unidos (Español) Estados Unidos (Español) Argentina Argentina Canada (English) Canada (English) Canada (Français) Canada (Français) Chile Chile Colombia Colombia Ecuador Ecuador México México Perú Perú Belize Belize Guyana Guyana Jamaica Jamaica Venezuela Venezuela Costa Rica Costa Rica Curaçao Curaçao República Dominicana República Dominicana Guatemala Guatemala Honduras Honduras Nicaragua Nicaragua Panamá Panamá Puerto Rico Puerto Rico Suriname Suriname El Salvador El Salvador United Kingdom United Kingdom France France Deutschland Deutschland Italia Italia Україна Україна België België Česko Česko Danmark Danmark España España Ireland Ireland Nederland Nederland Norge Norge Österreich Österreich Polska Polska Schweiz (Deutsch) Schweiz (Deutsch) Slovensko Slovensko Suisse (Français) Suisse (Français) Suomi Suomi Sverige Sverige Türkiye Türkiye Ελλάδα Ελλάδα Россия Россия Bosna i Hercegovina Bosna i Hercegovina България България Eesti Eesti Hrvatska Hrvatska Magyarország Magyarország Ísland Ísland Lietuva Lietuva Latvija Latvija Северна Македонија Северна Македонија Malta Malta România România Srbija Srbija Slovenija Slovenija الإمارات العربية المتحدة الإمارات العربية المتحدة البحرين البحرين مصر مصر ישראל ישראל ایران ایران الأردن الأردن عُمان عُمان قطر قطر پاکستان پاکستان لبنان لبنان الكويت الكويت المملكة العربية السعودية المملكة العربية السعودية Suid-Afrika Suid-Afrika العراق العراق New Zealand New Zealand 日本 日本 Australia Australia India India Malaysia Malaysia Singapore Singapore 대한민국 대한민국 中国大陆 中国大陆 中国台湾 中国台湾 ไทย ไทย Indonesia Indonesia Việt Nam Việt Nam Philippines Philippines Hong Kong SAR China (English) Hong Kong SAR China (English) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区)) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区))

Wound Hygiene

diagram ;

 

 

Wound Hygiene1,2 è un regime in quattro fasi creato per detergere e decontaminare una lesione, oltre che per superare le barriere alla guarigione spesso causate dalla presenza di biofilm.

Proprio come ogni giorno seguiamo un'igiene di base, lavandoci le mani, i denti e facendo la doccia, dobbiamo applicare le stesse regole d'igiene alle lesioni mantenedo una detersione adeguata e rimuovendo il biofilm. Con l’implementazione del Wound Hygiene, è possibile assicurarsi che ogni lesione sia adeguatamente preparata per la guarigione ad ogni cambio di medicazione.

Non tutto deve essere complicato. Lascia che la gestione delle lesioni con biofilm sia semplice.

Unisciti al Movimento

Dobbiamo riformulare il modo in cui parliamo delle lesioni

Da lesione cronica:
Una lesione che non guarisce, persistente e che può persino essere considerata incurabile.

Alla lesione di difficile guarigione:
Una lesione che presenti fattori che impediscano il raggiungimento della guarigione, che non ha risposto a standard di cura basato sull'evidenza. In genere, questa presenta essudato, desquamazione e un aumento delle dimensioni entro il terzo giorno dalla sua comparsa. Queste condizioni consentono al biofilm di svilupparsi e prosperare, il che a sua volta provoca la regressione della lesione e ne impedisce la guarigione

Una ferita che non è riuscita a rispondere a uno standard di cura basato sull'evidenza, in genere uno che presenta essudato, slough e un aumento delle dimensioni entro il terzo giorno dal suo verificarsi. Queste condizioni consentono al biofilm di svilupparsi e prosperare, che a sua volta fa regredire la ferita e impedisce la guarigione.

icona ;

Un semplice regime a 4 fasi

Il Wound Hygiene è un regime in quattro fasi ideato per detergere in modo approfondito una lesione e prepararla alla guarigione.

Il Wound Hygiene comprende 4 semplici passaggi:
- Detersione
- Sbrigliamento
- Riattivazione
- Medicazione

Il Wound Higiene, è un protocollo di cura sviluppato dai medici per i medici ed è diventato uno dei protocolli più utilizzati per la cura delle lesioni
diagram ; graphical user interface ;

1. Detergere

Definizione: 
Rimozione di contaminanti superficiali, detriti, slough, necrosi, microbi e/o resti di medicazioni precedenti dalla superficie della lesione. Detergere la cute perilesionale per rimuovere il tessuto squamoso e calloso, e per decontaminarla.1, 2

Razionale:
Detergere con l'intento di rimuovere tessuti devitalizzati, detriti e biofilm1, 2

graphical user interface ;

2. Sbrigliamento

Definizione: 
Rimozione di tessuto necrotico, squamoso, detriti e biofilm a ogni cambio di medicazione mediante ausili meccanici1, 2

Razionale:
Rimuovere tutto il tessuto devitalizzato adeso, i detriti della lesione, i corpi estranei e il biofilm. Continuare finché non si verifica un sanguinamento puntiforme localizzato (laddove il paziente lo consente/tollera e secondo il protocollo in uso), lasciando il letto della lesione in una condizione adatta all’utilizzo efficace degli antimicrobici e/o delle medicazioni antibiofilm. I metodi possono essere manuali/meccanici, con dispositivi taglienti, a ultrasuoni o biologici e possono dipendere dal contesto e dal livello di abilità dell'operatore. 1, 2

diagram ;

3. Riattivazione

Definizione:
Agire sul bordo della lesione per stimolare l'espressione dei fattori di crescita, per incentivare la formazione di nuova cute sana1,2

Razionale:
Riattivare i bordi/margini delle lesioni necrotici, rimuovendo il tessuto crostoso e/o sporgente che potrebbe ospitare il biofilm. Assicurarsi che i bordi/margini della cute siano livellati con il letto della lesione per facilitarne l’avanzamento epiteliale e la contrazione della lesione stessa.Il tessuto devitalizzato, il callo, i detriti ipercheratosi e le cellule senescenti ai bordi della ferita possono ospitare biofilm. La rimozione di questi ultimi è necessaria per facilitare l'epitelizzazione e la contrazione della ferita 1,2

diagram ;

4. Medicazione

Definizione:
Applicazione di una medicazione che contenga agenti anti-biofilm e/o antimicrobici per combattere il biofilm residuo evitandone e/o ritardandone la ricrescita 1,2

Razionale:
Il biofilm può riformarsi rapidamente ed è improbabile che il solo sbrigliamento ripetuto ne impedisca la ricrescita. Quindi, è fondamentale scegliere una medicazione contenente agenti anti-biofilm/antimicrobici che possano agire su qualsiasi residuo di biofilm e prevenirne la contaminazione e la ricolonizzazione. Essa deve inoltre gestire l’essudato in modo efficace, favorendo così la guarigione. L'applicazione di antimicrobici topici e agenti antibiofilm può affrontare il biofilm residuo e prevenirne la riformazione 1,2

Leggi il primo documento di consenso internazionale 2020: Il Wound Hygiene

Vedi il documento

Incorporare il Wound Hygiene in una strategia proattiva di guarigione delle lesioni

Il secondo documento di consenso è nato con la finalità di evolvere alcuni concetti chiave del Wound Hygiene ed incorporarlo come parte di un approccio olistico alla cura delle lesioni.
Interfaccia utente grafica ;

Integrare il Wound Hygiene in una strategia proattiva di guarigione delle lesioni

Integrare il Wound Hygiene in una strategia proattiva di guarigione delle lesioni significa2
- Incorporare il Wound Hygiene in una strategia olistica che include la valutazione, la getione e il monitoraggio del paziente.
- Implementare le 4 fasi del Wound Hygiene ad ogni cambio di medicazione fino alla guarigione

 

Leggi il 2° Documento di Consenso Internazionale 2022
icon ;

Risorse per l'igiene delle ferite

Documento di consenso 1

graphical user interface, text, application

Integrare l'igiene delle ferite in una strategia proattiva di guarigione delle ferite

Il primo documento di consenso sull'igiene delle ferite che definisce i 4 passaggi chiave anti-biofilm

Per saperne di più

Documento di consenso 2

a group of people standing in front of a logo

Articolo sull'opinione di esperti

Il secondo documento di consenso sull'igiene delle ferite incorpora i 4 passaggi in tutta la traiettoria di guarigione delle ferite

Per saperne di più

Riepilogo del caso di studio clinico sull'igiene delle ferite

diagram

Implementazione dell'igiene delle ferite nella pratica clinica

L'uso precoce di una strategia antibiofilm promuove risultati positivi per i pazienti

Per saperne di più

Presentazione di ChloraSolv®

diagram

Una tecnologia innovativa per lo sbrigliamento e la preparazione del letto di ferita

Lo sbrigliamento rimane una pietra miliare di una buona preparazione del letto della ferita, dove viene utilizzato per rimuovere il tessuto devitalizzato e il biofilm, oltre a promuovere la guarigione delle ferite.

Per saperne di più

Referenze:

1. Murphy C, Atkin L, Swanson T, Tachi M, Tan YK, Vega de Ceniga M, Weir D, Wolcott R. Documento di consenso internazionale. Sfidare le ferite difficili da guarire con una strategia di intervento antibiofilm precoce: l'igiene delle ferite. J Cura delle ferite 2020; 29(Suppl 3b):S1–28

2. Murphy C, Atkin L, Vega de Ceniga M, Weir D, Swanson T. Documento di consenso internazionale. Integrare l'igiene delle ferite in una strategia proattiva di guarigione delle ferite. J Cura delle ferite 2022; 31:S1–S24

Stai per lasciare convatec.com

Questo sito Internet può fornire link o riferimenti ad altri siti, ma Convatec non ha alcuna responsabilità per il contenuto di tali siti e non sarà responsabile per eventuali danni o lesioni derivanti da tale contenuto. I link ad altri siti sono forniti solo per comodità agli utenti di questo sito Internet.

Continuare?

Attenzione

Non sono un operatore