Vuoi passare al contenuto? Vai ai contenuti
Convatec Group Contact Us Brasil Brasil United States (English) United States (English) Estados Unidos (Español) Estados Unidos (Español) Argentina Argentina Canada (English) Canada (English) Canada (Français) Canada (Français) Chile Chile Colombia Colombia Ecuador Ecuador México México Perú Perú Belize Belize Guyana Guyana Jamaica Jamaica Venezuela Venezuela Costa Rica Costa Rica Curaçao Curaçao República Dominicana República Dominicana Guatemala Guatemala Honduras Honduras Nicaragua Nicaragua Panamá Panamá Puerto Rico Puerto Rico Suriname Suriname El Salvador El Salvador United Kingdom United Kingdom France France Deutschland Deutschland Italia Italia Україна Україна België België Česko Česko Danmark Danmark España España Ireland Ireland Nederland Nederland Norge Norge Österreich Österreich Polska Polska Schweiz (Deutsch) Schweiz (Deutsch) Slovensko Slovensko Suisse (Français) Suisse (Français) Suomi Suomi Sverige Sverige Türkiye Türkiye Ελλάδα Ελλάδα Россия Россия Bosna i Hercegovina Bosna i Hercegovina България България Eesti Eesti Hrvatska Hrvatska Magyarország Magyarország Ísland Ísland Lietuva Lietuva Latvija Latvija Северна Македонија Северна Македонија Malta Malta România România Srbija Srbija Slovenija Slovenija الإمارات العربية المتحدة الإمارات العربية المتحدة البحرين البحرين مصر مصر ישראל ישראל ایران ایران الأردن الأردن عُمان عُمان قطر قطر پاکستان پاکستان لبنان لبنان الكويت الكويت المملكة العربية السعودية المملكة العربية السعودية Suid-Afrika Suid-Afrika العراق العراق New Zealand New Zealand 日本 日本 Australia Australia India India Malaysia Malaysia Singapore Singapore 대한민국 대한민국 中国大陆 中国大陆 中国台湾 中国台湾 ไทย ไทย Indonesia Indonesia Việt Nam Việt Nam Philippines Philippines Hong Kong SAR China (English) Hong Kong SAR China (English) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区)) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区))
False /oidc-signin/it-it/ Convatec Group Contact Us Brasil Brasil United States (English) United States (English) Estados Unidos (Español) Estados Unidos (Español) Argentina Argentina Canada (English) Canada (English) Canada (Français) Canada (Français) Chile Chile Colombia Colombia Ecuador Ecuador México México Perú Perú Belize Belize Guyana Guyana Jamaica Jamaica Venezuela Venezuela Costa Rica Costa Rica Curaçao Curaçao República Dominicana República Dominicana Guatemala Guatemala Honduras Honduras Nicaragua Nicaragua Panamá Panamá Puerto Rico Puerto Rico Suriname Suriname El Salvador El Salvador United Kingdom United Kingdom France France Deutschland Deutschland Italia Italia Україна Україна België België Česko Česko Danmark Danmark España España Ireland Ireland Nederland Nederland Norge Norge Österreich Österreich Polska Polska Schweiz (Deutsch) Schweiz (Deutsch) Slovensko Slovensko Suisse (Français) Suisse (Français) Suomi Suomi Sverige Sverige Türkiye Türkiye Ελλάδα Ελλάδα Россия Россия Bosna i Hercegovina Bosna i Hercegovina България България Eesti Eesti Hrvatska Hrvatska Magyarország Magyarország Ísland Ísland Lietuva Lietuva Latvija Latvija Северна Македонија Северна Македонија Malta Malta România România Srbija Srbija Slovenija Slovenija الإمارات العربية المتحدة الإمارات العربية المتحدة البحرين البحرين مصر مصر ישראל ישראל ایران ایران الأردن الأردن عُمان عُمان قطر قطر پاکستان پاکستان لبنان لبنان الكويت الكويت المملكة العربية السعودية المملكة العربية السعودية Suid-Afrika Suid-Afrika العراق العراق New Zealand New Zealand 日本 日本 Australia Australia India India Malaysia Malaysia Singapore Singapore 대한민국 대한민국 中国大陆 中国大陆 中国台湾 中国台湾 ไทย ไทย Indonesia Indonesia Việt Nam Việt Nam Philippines Philippines Hong Kong SAR China (English) Hong Kong SAR China (English) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区)) 中国香港特别行政区 (中文(简体,中国香港特别行政区))

La presa in carico del paziente stomizzato

16/05/2022
;

novembre 11, 2019

Dal 1994 ad oggi, l’Infermiere ha acquisito sempre più consapevolezza delle proprie competenze, sia in termini di assistenza diretta, sia in termini di pianificazione di percorsi specifici al paziente portatore di stomia. Come esperto conoscitore, counselor e gestore di tutte le fasi assistenziali, ha dimostrato di poter sviluppare micro organizzazioni assistenziali, siano esse veri e propri ambulatori o semplicemente attività di reparto, tali da divenire per il paziente punto di riferimento prima e dopo il confezionamento della stomia.

E’ altrettanto vero però, purtroppo, quanto sia risultato difficile declinare a livello contrattuale lo status di specialist fino al 2018; ad oggi, finalmente con il nuovo CCNL, pur non avendo ancora aggiornato il profilo professionale, piace il riconoscimento della competenza specialistica dell’Infermiere, con rispettiva retribuzione, ma conseguente incremento delle responsabilità, spesso non ben determinate con apposite procedure aziendali.

La presa in carico olistica del paziente è sempre stato grande obiettivo di tutti i professionisti sanitari; l’attuazione però, richiede molte energie e sicuramente una ben strutturata organizzazione. L'infermiere stomaterapista, nel caso specifico, rappresenta il binario sicuro per il paziente ed il caregiver, dall’ingresso in ospedale, alla dimissione a domicilio, anche quando l’Unità Operativa non abbia costituito un vero e proprio servizio di assistenza per stomizzati.

Analizzando la letteratura in merito, emerge subito come le competenze comunicative prima e dopo l'intervento fungano da cardine per il raggiungimento dell’autonomia (counseling); parallelamente, grazie a conoscenze specifiche su device e woundcare, lo stomaterapista analizza, valuta e gestisce lo stoma, seguendo le migliori evidenze presenti in letteratura ed educando pazienti e caregiver allo stomacare.

Quesito dello studio, vista la scarsità di dati, è stato il livello di follow-up portato avanti da ambulatori o singoli stomaterapisti nel 2018 e 2019 presso il Presidio Ospedaliero di Alghero, nell'ottica di raggiungere quel concetto di presa in carico olistica del paziente dopo la dimissione, indipendentemente dal semplice e burocratico rinnovo delle prescrizioni di presidi.

Lo studio, caratterizzato da una scarsità di risorse a disposizione, è stato condotto esclusivamente sui pazienti dimessi dal Reparto di Chirurgia Generale ed Endoscopia chirurgica di Alghero che, in forma temporanea o definitivamente, avessero una stomia intestinale attiva. L'anima dello studio doveva esser l’analisi della satisfation per il supporto ricevuto fino alla dimissione e le abitudini acquisite dal pazienti, conformemente a quanto appreso durante l'educazione sanitaria ricevuta dallo stomaterapista. Il campione dell'indagine era costituito da pazienti, ancora in vita, dimessi negli ultimi tre anni, ai quali proporre un'intervista telefonica strutturata (questionario pre-confezionato) e, come immaginato, una consulenza per eventuali informazioni da parte di caregiver o gli stessi stomizzati.

I risultati ottenuti non hanno consentito di aver un campione statisticamente significativo, pur avendo fatto emergere diverse informazioni utili al team di lavoro; infatti, circa 80% dei pazienti hanno riferito di eseguire l'igiene delle mani prima, durante e dopo le manovre di stomacare. Nella stessa percentuale veniva espressa l’abitudine acquisita di seguire un’alimentazione bilanciata e specifica per ottenere il massimo dell’outcome dalla stomia, riducendone le complicanze.

Nota dolente, e spunto di miglioramento per i casemanager, è stata la grossa paura del distacco del presidio esplicata nell'intervista che, pur in pazienti stomizzati da più anni, non può che suggerire come l'educazione non possa completarsi alla dimissione, ma debba proseguire, in maniera strutturata, fino all'abolizione della stomia (se prevista). Altro spunto di miglioramento, nella ricerca di percorsi assistenziali multidisciplinari, non può che venire dal dato relativo alle modificazioni degli stili di vita; quasi la metà degli intervistati, infatti, ha riferito di aver, post confezionamento della stomia, dovuto cambiare stile e tipologia di abbigliamento; tale situazione deve assolutamente fungere da input per l’analisi di processi trasversali che, in maniera complementare, possano intervenire sul management del paziente, puntando a colmare ogni singolo anello debole della catena e raggiungere la tanto amata presa in carico olistica.

Ciò che dei professionisti sanitari non possono immaginare e devono cercare di capire è sicuramente come, quanto fatto prima della dimissione, incida sulla satisfation, non come raccolta di meriti, bensì come leva motivazionale di un arduo percorso quale quello affrontato dal paziente stomizzato. A tal proposito, sempre attraverso l’intervista telefonica, è emerso come la quasi totalità dei pazienti contattati fossero soddisfatti dell'educazione ricevuta prima della dimissione, ivi compresi quelli operati in urgenza, ovvero coloro i quali non avessero avuto il tempo di esser preparati psicologicamente al cambio di vita.

Questo dato non può e non deve giustificare un rilassamento, bensì, fungere da rilancio per piani formativi per tutto il personale sanitario che abbia contatti con pazienti stomizzati, spostando l’organizzazione da stomaterapistacentrica a team di lavoro multidisciplinare, con magari a capo un infermiere con competenze specifiche quale lo stomaterapista certificato.

Blog

Vedi tutto

16/07/2024

Io non sono la mia stomia

una persona seduta a un tavolo con fiori

La storia di Cristina

Fai come Cristina: condividi la tua storia per aiutare gli altri a riprendere il timone della propria vita

Maggiori informazioni

02/07/2024

Io non sono la mia stomia

una donna che indossa gli occhiali

La storia di Chiara

Leggi la storia di Chiara e raccontaci la tua

Maggiori informazioni

11/06/2024

Io non sono la mia stomia

un uomo con i capelli grigi

La storia di Roberto

Lasciati ispirare dalla storia di Roberto e raccontaci la tua

Maggiori informazioni

11/04/2024

Dispositivi convessi

una donna che sorride per la macchina fotografica

Dispositivi_convessi

Simona Facchetti, stomaterapista dell’Ospedale di Rho (Milano) illustra l’uso dei sistemi di raccolta convessi nella gestione delle stomie complesse.

Maggiori informazioni

10/04/2024

Convatec Incontra le Associazioni

un gruppo di persone che tengono in mano un telefono cellulare

Associazione APS

Associazione A.STOM. APS. di Foggia. Per conoscere l'associazione più vicina a casa tua contattaci al numero verde gratuito 800.930.930, dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 17:00

Maggiori informazioni

10/04/2024

Io non sono la mia stomia

un uomo in piedi sulle scale

La storia di Sandro

Fai come Sandro: raccontaci la tua storia per aiutare gli altri a riprendere il "timone" della tua vita

Maggiori informazioni

03/04/2024

Io non sono la mia stomia

un uomo in attrezzatura da sci su una montagna innevata

La storia di Mauro

Leggi la storia di Mauro e condividi la tua: puoi aiutare gli altri a riprendere il timone della propria vita

Maggiori informazioni

02/04/2024

Io non sono la mia stomia

un paio di uomini in posa per la macchina fotografica

La storia di Mauro

Leggi la storia di Mauro e raccontaci la tua

Maggiori informazioni

02/04/2024

Io non sono la mia stomia

una persona seduta su una roccia vicino all'acqua

La storia di Loredana

Io non sono la mia stomia - Leggi la storia di Loredana e raccontaci la tua

Maggiori informazioni

26/03/2024

Rivista ConTatto

un gruppo di persone sorridenti

Nuovo numero ConTatto.

ConTatto® è la rivista online dedicata al mondo della stomia.

Maggiori informazioni

25/03/2024

Io non sono la mia stomia

un gruppo di persone che si tengono per mano

La storia di Cinzia

leggi la storia di Cinzia e mandaci la tua

Maggiori informazioni

21/03/2024

Io non sono la mia stomia

una donna con i capelli lunghi

La storia di Anna

Leggi la storia di Anna e condividi la tua!

Maggiori informazioni
Vedi tutto

Stai per lasciare convatec.com

Questo sito Internet può fornire link o riferimenti ad altri siti, ma Convatec non ha alcuna responsabilità per il contenuto di tali siti e non sarà responsabile per eventuali danni o lesioni derivanti da tale contenuto. I link ad altri siti sono forniti solo per comodità agli utenti di questo sito Internet.

Continuare?