Cos’è il digiuno intermittente?

Il digiuno intermittente (o IF) è salito agli onori della cronaca nel 2013 quando Michael Mosley and Mimi Spencer hanno introdotto il concetto della dieta 5:2 nel libro ‘Dieta Veloce’. Seguendo un’alimentazione sana per 5 giorni la settimana e riducendo a 500-600 calorie il fabbisogno alimentare dei restanti 2 giorni, è possibile perdere peso, restare in salute e vivere più a lungo.

Il 5:2 non è la sola dieta IF. Altre prevedono il digiuno a giorni alterni: quando digiuni il lunedì, mangi quando vuoi il martedì, digiuni il mercoledì, etc. e la dieta 16:8, illustrata nel libro di David Zinczenko "La dieta delle 8 ore". Questo schema prevede un digiuno di 16 ore e una finestra temporale per mangiare di 8 ore. Quindi, se normalmente salti la colazione, mangi a pranzo e a cena tra le 12:00 e le 20:00, senza spuntini in mezzo, stai seguendo il 16:8 senza nemmeno saperlo!

Esistono regole alimentari dopo l’intervento di stomia?

Come probabilmente sai, sebbene esistano delle linee guida, non ci sono regole stabilite quando si tratta di alimentazione e che ognuno di noi, anche chi non vive con una stomia, è diverso. Una persona stomizzata potrebbe tranquillamente mangiare come vuole, mentre un’altra potrebbe scoprire che è meglio evitare alcuni alimenti.

Mangiare regolarmente nell’arco della giornata potrebbe essere più indicato che fare tre pasti abbondanti; assumere molti liquidi è davvero importante. La quantità giornaliera consigliata è di 6-8 bicchieri e, oltre alla classica acqua, si possono assumere bevande come tè, caffè, cioccolata calda, bevande a base di latte maltato, latte fresco e sciroppi.

Uno sguardo agli ‘alimenti problematici’

Mastica bene il cibo per favorire la digestione; se vuoi provare ad assumere un nuovo alimento, prova a introdurlo gradualmente nella tua alimentazione. È meglio provare solo una pietanza nuova alla volta e consumarla in piccole quantità fi quando non sarai sicuro che sia ben tollerata dal tuo organismo. Se pensi che un alimento possa essere "problematico", non eliminarlo immediatamente dalla tua dieta se ti piace davvero. Invece, prova ad assumerlo almeno tre volte; non mangiarlo per una settimana o due ti aiuterà a capire se devi evitarlo. Potrebbe esserti utile tenere un diario alimentare.

Prova e gusta il cibo

Sono stati condotti alcuni studi sul digiuno intermittente, ma c'è ancora molto da imparare. La cosa più importante da ricordare è che nessuna variazione al tuo regime alimentare va apportata “alla leggera” o senza consultare un medico. Parla con il tuo stomaterapista o con il tuo medico di famiglia prima di prendere qualsiasi decisione. Ti aiuteranno a fare le scelte giuste per te, per continuare a provare e a gustare a fondo il cibo!

ISCRIVITI A ME+ E SCARICA SUBITO LE RICETTE PENSATE PER CHI VIVE CON UNA STOMIA

enter image description here

Fonti e riferimenti bibliografici:

What is intermittent fasting? (bupa.co.uk)

Diet - Colostomy UK

5:2 Diet: Pros, Cons, and What You Can Eat (verywellfit.com)

Stoma care nutritional advice and diet tips (convatec.co.uk)

Diet guidelines for patients with a colostomy — Chelsea and Westminster Hospital NHS Foundation Trust (chelwest.nhs.uk)