Stomia e aspetti emotivi: l’esperienza di Gabriele

Mi chiamo Gabriele, sono stato operato ai primi di luglio del 2021 all’Ospedale Sacro Cuore di Negrar. Fin dall’inizio dei miei problemi alle vie urinarie sono stato seguito dai medici dell’ospedale fino all’operazione. Sono molto contento di come è andata perché non ho avuto alcun male postoperatorio.

Ho avuto, invece, problemi di stanchezza e fiatone: ero sceso fino a 69 Kg dopo un mese in agosto in montagna. Alla fine, mi sono ripreso e aumentato di peso fino a 77 kg. Ho fatto esami e colloqui con i medici dell’ospedale e continuò così ogni 3 - 4 mesi.

Ho visto la stomaterapista un paio di volte per impratichirmi nel mettere la sacca per urostomia e adesso penso di aver acquisito una buona pratica. Mi è stata di grande aiuto mia moglie che mi ha aiutato e supportato all’inizio e tuttora e anche l’affetto dei figli e amici.

La stomia non mi ha provocato problemi psicologici né difficoltà particolari perché posso fare quasi tutto quello che facevo prima dell’intervento. Ho ricominciato il corso di ballo liscio, le passeggiate e i miei hobbies preferiti, mi godo i nipotini a volte sembra non avere idea di cosa invece ho dovuto affrontare. Grazie ancora alla mia famiglia e ai consigli avuto in ospedale.

Grazie a ConvaTec per i suggerimenti presenti sul sito, la condivisione delle esperienze degli altri stomizzati; per i webinar, che sono sempre molto interessanti e per l’invio di campioni gratuiti, che mi sono stati molto utili, soprattutto all’inizio di questa avventura.

enter image description here