Posso fare sport dopo l’intervento?

luglio 12, 2021

Stomia e attività fisica: si può praticare uno sport dopo l’intervento? Molte persone pensano che non sia possibile, per evitare di sforzare i muscoli addominali; altre, magari perché non si dedicavano all’esercizio fisico già prima dell’intervento, non chiedono nemmeno al proprio operatore sanitario di fiducia informazioni al riguardo. Vivere con la stomia non vuol dire rinunciare alle proprie attività preferite: con il benestare del tuo operatore sanitario di fiducia, potrai tornare a dedicarti a tutti gli sport e alle attività che svolgevi prima dell’intervento.

Segui i tuoi ritmi

Riprendere a praticare sport o iniziare una nuova attività sportiva implica, come qualsiasi altra iniziativa, dopo l’intervento di stomia richiede forza di volontà e tempo. Se all’inizio avvertissi subito la stanchezza, non allarmarti: è normale. Prenditi tutto il tempo che ti serve per allenarti e, soprattutto, per sentire gli effetti benefici dell’esercizio fisico:

  • inizia con attività semplici e che ti piacciono. Soprattutto nell’immediato postoperatorio, comincia con delle passeggiate. Camminare è un modo facile per prendere confidenza con lo sport; in linea generale, una camminata di circa 30 minuti al giorno aiuta a mantenersi in forma. Sarai poi tu a decidere lunghezza del percorso e intensità della camminata, fino ad arrivare, se ti va e se te la sentissi, anche alla corsa. Attenzione solo ai movimenti molto veloci e a bere molto per mantenere un buon livello di idratazione;
  • se ti piace nuotare, perché dovresti rinunciarci? Nuoto, sport acquatici, tuffi: valuta solo se fare degli esercizi preparatori in casa. Copri il filtro della sacca con l’apposito bollino, per evitare di comprometterne la funzionalità. A meno di espresse indicazioni dal tuo operatore sanitario di fiducia, puoi anche rilassarti in una sauna o alle terme. Il solo suggerimento è portare con te una sacca di ricambio, da usare al bisogno.

Sport e benessere

La stomia non deve rappresentare, pertanto, un limite all’esercizio fisico. Quali sono le attività sportive da praticare? Quelle che ti piacciono! Ecco solo alcune indicazioni per dedicartici in totale sicurezza:

  • ciclismo – evita di sollevare la bici al di sopra della testa; golf – attenzione al sollevamento della borsa;
  • ginnastica/fitness/pilates/yoga – evita i piegamenti completi;
  • badminton/tennis/squash/ rugby/calcio/football e sport da contatto – attenzione ai colpi violenti! Valuta l’utilizzo di un protettore per la stomia

Per una maggiore tranquillità, svuota la sacca prima di cominciare ad allenarti. Qualora decidessi di dedicarti al nuoto o a un’attività fisica particolarmente intensa (se prevedi, quindi, di sudare molto) potrebbe essere utile applicare la sacca almeno un’ora prima di cominciare. Se ancora non ne sei a conoscenza, scopri gli esercizi del programma recovery me+, ideato da Sarah Russell, atleta stomizzata, che dimostra come praticare regolarmente attività fisica aiuta a prevenire il rischio di sviluppare un'ernia parastomale e sia fondamentale nella strada verso la riabilitazione.

Questo articolo illustra come vivere con la stomia non significhi rinunciare a sport e attività fisica. Per qualsiasi dubbio non esitare a contattare il tuo operatore sanitario di fiducia.

>>>SCOPRI IL PROGRAMMA ME+ RECOVERY<<<