Lo stomacare incide sulla salute della cute peristomale?

Come si presenta la pelle intorno alla tua stomia? È rosea e integra come in qualsiasi altra parte del corpo? In genere dovrebbe essere così, eppure circa il 73% delle persone stomizzate riscontra alterazioni della cute peristomale1. Ci sono molte ragioni per cui la cute può essere arrossata o irritata. Tra le quali, ad esempio, effettuare il cambio della sacca troppo di rado.

Jo è ileostomizzata da più di 25 anni e ha sofferto di alterazioni della cute peristomale per molti anni. Racconta “Ho sempre avuto la pelle sensibile. All’inizio, quando mi è stata confezionata la stomia, non cambiavo la sacca abbastanza regolarmente ed è stato questo che mi ha causato problemi, anche se all'epoca non me ne rendevo conto.

Nel 2010, la pelle sensibile di Jo si è infiammata: "Era rosso vivo, calda, essudante e molto dolorante, di certo la cute non consentiva di agganciare la sacca. Mi sono ritrovata a cambiare la sacca più volte in un giorno perché ho capito che non sarebbe rimasta in situ a lungo. "

Si tratta di una situazione di difficoltà molto comune in caso di cute irritata. La ricerca ha evidenziato che il rischio di infiltrazioni dalla sacca è motivo di disagio e angoscia e la paura che ciò accada può influenzare profondamente le attività quotidiane e le relazioni sociali. “Ero davvero abbattuta e nel peggiore dei casi è stato debilitante. Non potevo uscire di casa perché temevo che la sacca potesse staccarsi e di notte continuavo a svegliarmi preoccupata dalle infiltrazioni", ha detto Jo.

La svolta è avvenuta quando ho scoperto la polvere protettiva che aiuta ad assorbire l’essudato mentre favorisce la guarigione della cute. Mi è stata consigliata da un’infermiera che ho conosciuto nel corso di un evento al quale avevo preso parte. Per me ha fatto davvero la differenza, aiutandomi a mantenere in situ il sistema di raccolta e contemporaneamente a favorire la guarigione della cute sotto la placca.” Scopri di più sulla polvere protettiva di ConvaTec.

Jo si è impegnata per migliorare il modo in cui prendersi cura della sua cute peristomale. Racconta: “Ho iniziato a capire l’importanza dello stomacare e a pianificarlo in modo efficace. Ho iniziato cambiato il sistema di raccolta ogni 3 giorni e in genere sono abbastanza rigorosa, magari la cambio un giorno prima, ma raramente la lascio in situ più a lungo. In questo modo ho avuto rari episodi di irritazione cutanea e ho ripreso in mano la mia vita.”

Suggerimenti per mantenere integra la cute peristomale

  • Prenditi cura della tua stomia – evita di adoperare prodotti che contengono profumo, componenti chimici o simili che possano provocare irritazioni cutanee
  • Assicurati che la cute sia perfettamente asciutta prima di applicare il sistema di raccolta pulito
  • Assicurati che il dispositivo aderisca bene alla cute e che non si creino spazi vuoti tra la barriera cutanea e la stomia
  • Controlla regolarmente le condizioni della cute – può essere utile scattare delle foto per monitorare eventuali variazioni
  • In caso notassi delle infiltrazioni, potrebbero essere il segnale che il sistema di raccolta non aderisce perfettamente
  • Seguire un’alimentazione equilibrata può aiutare a migliorare le condizioni della cute peristomale: chiedi maggiori informazioni al tuo medico di famiglia
  • Valuta l’utilizzo della pasta protettiva o del rimuovi adesivo, se ancora non li adoperi
  • In caso di arrossamenti o prurito persistente, non esitare a rivolgerti al tuo operatore sanitario di fiducia

enter image description here