Infermieri e Associazioni insieme per l’assistenza alle persone stomizzate

dicembre 10, 2020

Come ben tutti sappiamo, l'anno 2020 è stato caratterizzato da una pandemia che ci ha costretto a restare chiusi in casa e questo è andato ad influire negativamente anche sulla nostra vita sociale e, ahimè, persone fragili come lo sono gli stomizzati ne hanno subito maggiormente le conseguenze: diversi, se non tutti gli ambulatori sono stati chiusi, lasciando migliaia di persone stomizzate ed incontinenti in balia delle loro paure, delle loro insicurezze nella gestione della stomia e delle eventuali complicanze.

Durante questo periodo siamo stati comunque in grado di continuare a garantire le consulenze intra ospedaliere (ASST Lariana, Como) ai neostomizzati. Ma il pensiero di aver l'ambulatorio chiuso era un problema cui si continuava a pensare e grazie all'intervento tempestivo dell'associazione AVAS, Amici Volontari Accoglienza Stomizzati, che ha inviato una lettera ben dettagliata, ai vertici dell'azienda, ha ottenuto la riapertura garantendo così ancora una volta l'assistenza necessaria a questa tipologia di persone.

Un grazie infinito ad AVAS, ai suoi volontari ed ai suoi stomaterapisti, che durante tutto questo periodo hanno sempre sostenuto ed aiutato gli stomizzati e le loro famiglie fornendo le informazioni di base sullo stomacare.

Per quanto riguarda l'ambulatorio, attualmente dislocato presso il nosocomio di via Napoleona, è aperto il martedì e venerdì dalle ore 07:30 alle ore 13:00 previa prenotazione; coloro che necessitano di un appuntamento, possono telefonare al numero 333 335 8169 od inviare una mail al seguente indirizzo: ambulatorio.stomie@asst-lariana.it

enter image description here

Stefano Sfondrini, stomaterapista