Cute irritata e sistema di raccolta

Le persone stomizzate possono lamentare cute irritata. A volte può dipendere dai cosiddetti danni da “stripping” (lesioni da “strappo”) e l’irritazione può variare da un semplice arrossamento ad una cute fortemente essudante. Questo, ovviamente, impatta sulla tenuta della barriera cutanea e può essere anche molto doloroso.

Quali possono essere le cause dell‘irritazione?

Le motivazioni che portano alla comparsa di irritazioni cutanee possono variare da persona a persona. Tuttavia, esistono delle cause comuni.

Infiltrazioni

Questa è la causa più comune di arrossamento della cute peristomale. Le infiltrazioni possono dipendere da vari motivi: dalla preparazione sbagliata o dal tipo di placca o dall’utilizzo di prodotti che possono compromettere la tenuta del sistema di raccolta. Le irritazioni si manifestano qualora gli effluenti entrassero a contatto con la cute.

Preparare la barriera cutanea

Potresti incontrare delle difficoltà nel preparare la placca. Confrontati con il tuo operatore sanitario di fiducia per trovare la soluzione migliore per te: se adoperi un sistema con placca ritagliabile, potrebbe essere utile rivedere i passaggi per prepararla.

La placca non aderisce alla cute

Se la placca non aderisce alla cute, potrebbe dipendere dal fatto che stai adoperando un prodotto che potrebbe comprometterne la tenuta. Potrebbe capitare che prodotti pensati per lenire le lesioni della cute, in realtà interferiscano con la tenuta del dispositivo, esponendo la cute alle irritazioni. Adopera un film protettivo che non compromette la tenuta della placca. Se hai dubbi, consultati col tuo operatore sanitario di fiducia.

Il dispositivo non risponde alle tue esigenze

Semplicemente, il sistema di raccolta potrebbe non essere adatto alle tue esigenze. Rivolgiti al tuo operatore sanitario di fiducia per trovare la soluzione più adatta a te, tra un sistema monopezzo o un sistema a due pezzi che ti consentirebbe di cambiare la sacca meno frequentemente. Molte persone stomizzate non sanno di poter scegliere tra un’ampia gamma di sistemi di raccolta. L’importante è farsi guidare nella scelta da un operatore sanitario di fiducia.

Componenti chimici nei prodotti per l‘igiene

Molti detergenti e creme per il corpo contengono sostanze chimiche per la profumazione. Questi prodotti possono irritare la pelle sotto la placca. In questi casi, non è la placca a non essere adatta alle tue esigenze, ma i prodotti per l’igiene che stai adoperando. Evitare detergenti e lozioni che contengono questi componenti è la soluzione per scongiurare arrossamenti e bruciori. Per l’igiene della stomia è sufficiente adoperare acqua e sapone e aiutarsi con gli accessori, alcuni dei quali possono essere prescritti dallo specialista.

Allergie

Alcune persone possono essere allergiche a particolari prodotti, anche se si tratta di casi rari. A volte le reazioni allergiche dipendono dal cerotto microporoso per l’adesione della placca. Se sviluppi una reazione allergica, consultati con il tuo operatore sanitario di fiducia che saprà indicarti un prodotto ben tollerato dalla tua pelle.

In caso di irritazioni cutanee, cosa posso fare?

Per qualsiasi dubbio o necessità, non esitare a rivolgerti al tuo operatore sanitario di fiducia: sicuramente saprà individuare la causa e suggerirti la soluzione più adatta a te. Alcune persone potrebbero essere riluttanti nel contattare il proprio specialista, perché temono di disturbare, ma gli infermieri sono le sole figure in grado di supportare le persone stomizzate. Per conoscere l’ambulatorio di stomaterapia più vicino alla propria abitazione, non esitare a contattare il Servizio me+ di ConvaTec.

enter image description here